lunedì 12 ottobre 2009

In-vita



Cara vita,
ho imparato a camminare e dai carponi sono passata al motorino.
Ho imparato a parlare a sorridere e a gioire
ho imparato a piangere e ad asciugare le mie lacrime
ho imparato che cadendo per terra posso stracciarmi i jeans
ma non ho mai smesso di correre
Ho imparato a pettinarmi i capelli
a fotografare i tramonti
e regalare un fiore alla persona che amo
per vederla sorridere anche per pochi istanti
Eppure cara vita
sai cosa ti dico?
Che dopo tutti questi anni passati insieme
non ti ho ancora capito.

23 commenti:

Massimo ha detto...

e mai lo capirai !
ciao cara Roby...

Darksecretinside ha detto...

Capirai, tesoro, capirai....
Credimi.
Solo il tempo che tutto vada al suo posto e che si metta in ordine....
Fai scorrere....non è tempo di farsi domande....
Ci sono fasi che farsi domande, equivale a perdere tempo....mentre il tempo ha bisogno di essere vissuto e niente più.
Un bacione.

Guernica ha detto...

Roby, credo che serva una vita per capire la vita...e forse è giusto così.
Perdona il gioco di parole :)

fabrax ha detto...

forse per capire la vita ( e sottolineo forse) bignorebbe ricorrere alla battuta finale del film OLTRE IL GIARDINO:

LA VITA E' UNO STATO MENTALE

UIFPW08 ha detto...

Fin quando continuerò a giocare, continuerò a capire la vita vivendola e non finirò mai di imparare. Poi il resto lo racconteranno gli altri.

achab ha detto...

La vita è una ricerca continua,non fermarti,belle parole,ciao Roberta.

Marta ha detto...

chissà, forse è meglio così...
restare nel dubbio per osare sempre...

Paul ha detto...

Mi sorprendi, Principessa!

Duca Nero ha detto...

Regalare un sorriso, anche se breve...
Godere delle emozioni...
Correre ancora, anche se i jeans sono strappati...
Mi sembra che le basi tu le abbia capite bene.
Se riuscirai a metterle in pratica il resto verrà da se.

un bacio...

NERO_CATRAME ha detto...

Eppure vivi,si può cercare di capire se stessi,gli altri,un'omfinità di cose,la vita non è da capire,ma da vivere per capirsi

Marcus ha detto...

Cos'è la vita...? Bah, chi lo sa con esattezza. Un giorno ti svegli e senti di saper tutto: nulla può sfuggire alla conoscenza di te e del mondo esterno, nulla che tu non abbia già assaggiato/provato/sperimentato/vissuto/goduto/sofferto. Il giorno seguente, magari, ti alzi e intorno a te c'è il deserto: nessuno in vista, nessuna anima, niente di buono, niente di bello, nulla che riempie, nulla da capire.
La vita è un'eterna ricerca, direbbe qualche grande in un aforisma da Baci Perugina. Purtroppo non c'è un inizio da cui cominciare a sfogliare, nè una meta da raggiungere secondo me: è un libro aperto che non ha copertina, nè di qua nè di là.
Il senso della vita è tutto da scoprire e la mia sensazione è che non ce ne sia uno che valga per tutti, perchè ognuno ha diritto a dare alla propria vita il senso che ritiene più giusto. Sennò tanto vale farsi suggerire dal buon Bonolis...
Un bacio!

strega61 ha detto...

la vita non vuole essere capita ma semplicemente vissuta

Fernando pannone Pessoa ha detto...

La vita non è di nessuno, o meglio non si puo' pesare, ne comprare, ne vendere.... La si vive secomdo il proprio essere.... La vita non l'abbiamo scelta noi è semplicemente un regalo..... da tenere stretto. Oggi non lo capiamo... forse perche' la vita non è da capire ma solo da amare......

stella ha detto...

Più passa il tempo e più capirai...

Massimo ha detto...

Ciao Robertina....
ti posso augurare un bel fine settimanaaaaaaaa???
ciao cara...
è tutto un casino... forse non c'è proprio nulla da capire.. che c'è da capire ??

Squilibrato ha detto...

Capirla è tempo perso. Forse non la capiremo mai, e questa sarebbe la burla, o forse ci sarà anche il momento in cui la capiremo.

me, just an Italian man ha detto...

io ho imparato a piegarmi in avanti stando sempre con il sedere ben appoggiato al muro.. hehe..

Errante ha detto...

Mistero grande è la via e non lo comprende che l'ora estrema.

Squilibrato ha detto...

Caro vita.

AndreA ha detto...

Moto perpetuo! ;)

Un bacio. :)

Marta ha detto...

già, nell'attesa a volte si perde a volte si trova...
è nell'attesa che c'è più agitaione, ed è forse il vero attimo in cui si gode delle cose, una volta ottenute passano in cavalleria, una volta perse si dimenticano dopo un po'.

Vittoria A. ha detto...

Bellissima questa poesia, soprattutto il finale mi ha colpita molto!

leone ha detto...

Roberta a te non manca proprio l'originalità e la fantasia...Ma cosa ti interessa conoscere il significato della vita...sul tema hanno scritto tonnellate di pagine, dall'invenzione della scrittura...tu "sei" la vita...lascia che siano gli altri a studiare te...Bon nuit!