giovedì 25 giugno 2009

Una fica(ta) per 4 soldi!

E oggi cari amici si discute dell’ego maschile e del come i nostri cari maschietti adorano soddisfarlo. Dunque sorge spontanea una domanda: perché i maschi vanno a puttane?!
Perdonate la “schietta durezza” della mia espressione ma non ho nulla contro le donne che fanno questo lavoro, se lo fanno è perché forse c’è qualcuno che ci va. Ma quello che mi incuriosisce di più è capire cosa si cela dietro la mente dell’uomo che ci va. Dunque riassumendo: vanno con l’auto sul ciglio del marciapiede, chiedono il prezzo e mercanteggiano come se stessero acquistando un kg di pesche, la fanno salire a bordo e ci scopano. E poi? Si sentono soddisfatti? Quale grande autostima possono accrescere nella consapevolezza che ogni gemito, ogni respiro ansimante, ogni finto amplesso gli costa dai 150 euro in su? Anzi, dulcis in fundo ora ci sono pure gli all -inclusive per mete turistiche sessuali in cui comitive di quattro/cinque ragazzi si organizzano per raggiungere un orgasmo. Figuriamoci cosa faranno con l’avvento dell’andropausa. O forse gli uomini sono eccitati dal fatto di pagare! O forse sono così miseramente vili da non riuscire a mandare a monte un matrimonio che non funziona a letto perché gli fa comodo! O forse la solita donna a cui si è detto “nel bene e nel male, per tutti i giorni della mia vita” annoia e quindi occorre cambiare! O forse si pensa che le prostitute sappiano farlo meglio delle proprie compagne!
Forse se anziché scoparsi una prostituta stessero a casa con la moglie o con la compagna si accorgerebbero del completino sexy che hanno indossato per fare un’amorevole sorpresa pensata col cuore!
Beh care donne, vi dico solo che ci sarà un motivo se le prostitute sono più dei ragazzi escort! Spero solo che quando uno di quelli torna a casa dopo aver scopato con una prostituta, non abbracci i figli con le stesse luride mani e non faccia l’amore con la moglie dopo aver corso il rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili.

31 commenti:

il cuoco ha detto...

Perchè pagare per qualcosa che posso fare da solo?
si oerchè secondo me andare con una prostituta equivale a unasega.. anzi a metterlo in un qualsiasi buco preriscaldato...
Come si fa a godere sapendo che l'altra non gode?
fors lo strano sono io che principalmente penso a sodisfare la partner godo di molto di piu a vedere godere...
Ciao

Gianluigi ha detto...

Mi sembra un po' limitato come discorso. Puntare il dito con tro il "mestiere più antico del mondo" e su coloro che ne usufuiscono in questo modo così generico e demagogico non mi sembra il modo giusto di affrontare il problema.

Avete mai considerato che c'è gente che ha "necessità" di andare con le prostitute? Pensati a tanti portatori di handicap, pensate a chi una compagna non ce l'ha più e non ha intenzione di intraprendere nuove relazioni, pensate a coloro che non sono prestanti e quindi "eliminati" dalle donne...

Insomma prima di puntare il dito pensiamo bene a come affrontare il problema. Non credo che sia la "dinamite" il problema, ma come la si utilizza...

un abbraccio

marco ha detto...

Ciao Roberta niente male l'argomento...comunque sono pienamente daccordo con te...
secondo me chi va a puttane ha problemi...punto.
Poi non discuto il perchè o il per come in fi dei conti ognuno i problemi li risolve a modo suo...
un bacio...

NERO_CATRAME ha detto...

Beh innanzitutto certamente onore alle mercenarie del sesso.L'uomo cerca nella prostituta ciò che non trova o che ha paura di trovare in una donna così detta "seria".Penso di averlo scritto da qualche parte di quando abitavo sopra alle "signorine grandi affari" e parlando con loro mi sono reso conto che le richieste delle prestazioni sessuali da parte loro sono spesso quei tabù che l'uomo o la donna non riescono a vincere.Dico anche l'uomo che forse ha il tabù più grande,quando non vuole condividere con la propia donna certe cose,perchè le vede sporche.Poi questo è solo uno dei motivi,sono tanti,perpetrati nella storia.
Un saluto e un bacio

*Vale ha detto...

Gli uomini vanno con le prostitute perchè hanno l'esigenza di fare sesso e se non hanno una compagna e se sono stanchi del rimedio in solitario vanno fuori di testa e quindi preferiscono pagare (detto da un collega a che va con le rumene).
Se una donna non ha un compagno e ha voglia di farsi una sco***** non le sarà difficile trovare un uomo disposto a concedersi. Ecco perchè non esistono tanti gigolo, perchè alle donne molte volte non serve pagare. E quelle che pagano di solito sono signore molto ricche e il gigolo è un modello, mica un tipo nigeriano al bordo di una strada di periferia.
Lo dico in base alle osservazioni fatte nel corso della mia esistenza e perchè molta gente me lo conferma.
Quello che mi fa più arrabbiare non sono gli uomini che alimentano la prostituzione, quanto il trattamento riservato alle stesse, ridotte in schiavitù. Le prostitute dovrebbero tutte lavorare nelle condizioni permesse a Amsterdam, con previdenza sociale e sindacati e non ai bordi delle strade, dove molte vengono ammazzate se non pagano il magnaccio.

darksecretinside ha detto...

hmhmhmhmmh
Cara Roberta...
l'argomento qui è arduo....
Innanzitutto concordo con te e con parte di ciò è stato già detto...
E vado oltre...
Qui bisognerebbe un attimo tirare in ballo il maschilismo...il che rende il mio commento un mattone....
Ma questo è da dire,insomma....
Ci sono tra tutte, due categorie di uomini in particolare....tra quelli che vanno a prostitute...
La prima è quella di coloro pensano che con la moglie non "si possono fare determinate cose"...andandole a fare "altrove"...con l'unica conseguenza di trovarsi in testa un bel paio di corna stratosferiche...

La seconda categoria... è quella di coloro hanno mogli frigide e bigotte...con relativi continui "mal di testa"....con l'unica conseguenza di trovarsi in testa un bel paio di corna stratosferiche...

Sugli uomini in generale...ho parecchie cose da dire e da considerare...
Esempio...
Frustrazione, emarginazione,solitudine, la non socializzazione,insicurezze, "deviazioni"....e non escludo...i porci,schifosi che hai citato tu....da tutti questi casi...considera che credo fermamente che di porci/schifosi...ce ne stanno un bel 80%.
Olè!

Un bacione!

Guernica ha detto...

Roby...bel post!

Io provo ribrezzo per gli uomini che vanno "a puttane".E Dio mi scampi dal farmi capitare una cosa del genere e per di più a mia insaputa!!Sarebbe la cosa peggiore che potrebbe accadermi sentimentalmente parlando!

A parte il rischio di malattie...che solo a pensare questa cosa divento una belva!!!
Ma...dico?!?!?
Mi spiace dirlo e non mi piace generalizzare.Tuttavia in base alle mie esperienze, fondamentalmente, l'uomo è UN VILE!NON HA LE PALLE!
Con le dovute eccezioni che confermano la regola.
Sono bravi in chiacchiere, ma a fatti concreti aspettano sempre che sia la donna a fare il primo passo.Per tutto.Ehhhhhh troppe ne ho viste e sentite!Ma possibile che poi non abbiano un minimo di senso di colpa nei confronti della compagna/moglie?
E che non si nascondessero dietro lo scudo del fatto che la loro natura è poligama ecc.ecc. perchè glielo sfondo lo scudo!!!

In più alimentano il giro di prostituzione di poverette che per la maggior parte sono costrette a concedersi!
Ma non si vergognano!

Io non trovo nessuna altra molla a far questo, se non l'essere animali di taluni "uomini"...

Guernica ha detto...

P.S. * LUNA, tesoro, quelli che hanno mogli bigotte, suppongo sapessero com'era la donna che sposavano un minimo!Io non li giustifico affatto comunque.

I portatori di handicap...per questo dovrei scrivere un intero post!Certo la loro condizione è particolare, tuttavia oltre alla soddisfazione suppongo che cerchino amore.Ripeto il discorso è molto complesso.

Un bacio cara!^_^

Gabriele ha detto...

Lasciamo stare quelli che raccattano donne per strada, quella e' patologia.
Ma hai mai provato a chiederti perche' famosi calciatori, imprenditori facoltosi ed anche il nostro (vostro) Presidente del Consiglio si rivolgono alle professioniste avendo la possibilita' di avere tutte le donne che vogliono gratuitamente ? Non giustifico nessuno ma credo che il problema sia molto piu' sottile di quello che si vorrebbe.
Se molti uomini hanno una sessualita' malata... anche molte donne non sono in buona salute...
Ottimo spunto comunque.

Massimo ha detto...

Ciao Roby,
I'm back..
mai andato !! cosi' proprio non riesco a spiegarti perchè tanti ci vanno... se posso aggiungere, mi farebbe un gran schifo...dal punto di vista igienico ... sono un pò schizzinoso sai ..
boh, secondo me ci vanno perchè è facile, e non devono spiegare nulla a nessuno... o forse semplicemente perchè non hanno materiale umano disponibile... si potrebbe discutere per ore.. Argomento interessante ! ciao ciao

Roberta ha detto...

Risp.il cuoco: Parole sante...!!! Un bacio

Risp.Gianluigi: Caro amico, se fossero solo le persone con problemi a rivolgersi alle prostitute dubito che le agenzie di viaggio organizzerebbero i last-minute per l'est!
Bacioni

Risp.marco: Si, la sindrome dei maiali!

Risp.NERO_CATRAME: Vabbè dai gli uomini sono assurdi...fanno cose con estranei anzichè farle con la compagna! Stronzata ciclopica...i maschi lo fanno con le prostitute, le femmine lo fanno con gli amanti...e le coppie? In tribunale per divorziare!
Un abbraccio

Risp.Vale: Beh in questo dovrebbe intervenire lo stato! Dopotutto per difendere i suoi interessi ha eliminato il contrabbando di sigarette,...e la prostituzione?

Risp.darksecretinside: Diagnosi esaustiva, cara amica! Un abbraccio e un bacio sorridente

Risp.Guernica: Brava...tutti i porci alrogo! Dopotutto anche i maiali si cucina al girarrosto;-)
un abbraccio

Risp.Gabriele: Non credo alla patologia...ma nel Vizio, che forse è peggio! baci

Roberta ha detto...

Risp. Massimo:Ben tornato! E cmq non parliamo di igiene...già mi viene il disgusto! Ci sarà un motivo se le prostitute non si baciano in bocca...Viva l'epatite e la mononucleosi! un bacio

UIFPW08 ha detto...

chi non ha peccato..scagli la prima pietra, poi si scanzi che arrivano le altre..

Roberta ha detto...

Risp. UIFPW08: Non parlo da santa ma da donna...E come tale credo di avere il diritto di esprimere il mio pensiero su ciò che non condivido e mi fa innervosire perchè potrebbe creare danni irreparabili. Prova a ripetere la tua frase a una donna/mamma che ha contratto l'Aids facendo l'amore con il marito dopo che il marito era stato con una prostituta...e poi mi dici! Qui non si parla di moralità, ma del rispetto della vita!

darksecretinside ha detto...

@Mia Guerny....
ma io sono daccordo ed ABORROOOOO!!!
Ma sai che per natura mia...faccio sempre dei ragionamenti psicologici (che non sono mai giustificazioni!!!)

Insomma..prima faccio (perchè?) e poi...sfondo gli scudi...
(uahauahauah fantastica!!!)

In ogni caso...nelle complicate dinamiche di una coppia, capita pure che con gli anni ed i rancori accumulati, ci si ritrova a diventare vittime di frequenti "mal di testa" (non è il mio caso per fortuna ed intelligenza..con il sesso và a bomba!)e quindi,magari...non è più la donna o l'uomo che si è scelto/a all'inizio...e lì la dura prova di un rapporto che per troppa debolezza e "vigliaccheria" prende pieghe abominevoli...purtroppo...

@Roby...
meravigliosa e sempre attualissima!!!!

Roberta ha detto...

Risp.darksecretinside: Grazie tesoro! Certo che oggi è davvero difficile far durare un rapporto...Alcune volte la vita ci mostra cose che non avremmo mai pensato nè voluto credere cose squallide ma vere!
Anche se dico sempre che non c'è più nulla di cui stupirmi, ogni volta resto di stucco!
Ti abbraccio

Errante ha detto...

Non so aiutarti, non essendoci mai andato. Non mi piace pagare per certe cose.
Presumo la voglia di avere una donna a disposizione senza troppi problemi.

Guernica ha detto...

* LUNA E ROBERTA, e io in quei casi non avrò il mal di testa ;)
Sarò chiara e chiuderò!Tuttavia, il mal di testa potrebbe averlo il mio lui...in quel caso affilo l'ascia!:D

indierocker ha detto...

ecco il mio pensiero sull'argomento:
"che gusto c'è a fare certe cose senza il gusto della conquista?"
...ah, ma l'ha gia' detto berluskoni per difendersi dall'accusa di essere stato con una escort?
...ooops!

Hank ha detto...

no ma stiamo scherzando?? ma che cavolo di post è questo??
ma che sei amica della carfagna??

Roberta ha detto...

Risp.Errante: MAybe!

Risp.Guernica: Vai, affila, affila;-)
Un abbraccio!

Risp. indierocker: :-)))))uahahahaha!!!!!!!!

Risp.Hank: No...ma non si sa mai nella vita!

Hank ha detto...

qua tutti i maschietti che fan tanto i puritani-una sorta di lecchinaggio nei tuoi confronti- mi fan ancor più ridere..
Carissima hai scritto mille cose più interessanti,non capisco proprio perché ora sei caduta in questo luogo comune,ecco.
che Dio benedica chi si sacri/fica in qualche marciapiede su di un viale,dentro 4 mura,per la gioia di qualche anima.
ma poi chi si prostituisce;chi paga o chi riceve i soldi?

AndreA ha detto...

Io mi fermo alla prima domanda, e ...

...me lo sono sempre chiesto anche io (soprattutto quando vedo dei giovani), ma non ho mai trovato una risposta soddisfacente. :-(

Chissà ...

A presto! :-)

semplicementemonica ha detto...

E' certamente un argomento vasto, perchè ogni persona è libera di vivere la vita nel modo che crede migliore, ma nel momento in cui si ha una famiglia e si decide di avere dei figli, credo che bisognerebbe mettersi una manina sul cuore e cercare di limitare alcuni atteggiamenti che potrebbero nuocere... Parlando con una prostituta sono venuta a sapere che alcuni uomini pagano di più per farlo senza preservativo! questa è la cosa peggiore, visto i rischi di contrarre malattie e portarle in casa! di certo non mi stupisce che si paghi ancora per fare sesso, ma in fondo anche questa può essere inserita tra le fantasie sessuali di alcuni uomini e anche di alcune donne(ne conosco qualcuna). Poi ci sono le coppie che non si parlano, quindi che succede, la moglie per paura di essere giudicata male certe cose con il marito non le fa, ma con l'amante si... e il marito di conseguenza cerca altrove... Non voglio giudicare ne da una parte ne dall'altra, anche se sinceramente non condivido alcuni atteggiamenti, visto che ho avuto un padre che ha sempre fatto il puttaniere!

Pupottina ha detto...

simpatico il commento di Il cuoco... eheheh

però è un mestiere che esiste e che purtroppo crea problemi non solo per le donne che vi vengono costrette, ma anche per chi sbaglia zona in cui vivere....

semplicementemonica ha detto...

si c'è l'opzione per i lettori fissi... un saluto.....

Alice Nel Paese Delle Meraviglie ha detto...

QSTO ARGOMENTO è DAVVERO GRAVE! tutto ciò è SCANDALOSO... pensare la mente umana possa essere così contorta...

Fernando pannone Pessoa ha detto...

Non esistono uomini che non sono andati almeno una volta nella vita con prostitute e non esistono donne che almeno una volta non si sono prostituite.....

Roberta ha detto...

Risp.Hank:che Dio sia clemente con chi confonde il rifiuto per il falso buonismo (del tutto assente in questo blog) con l'incapacità di cogliere i veri problemi che ci circondano.

Risp.AndreA: Neppure io! Ciao ciao

Risp.semplicementemonica: Tutti prima di essere genitori o figli o amici, siamo esseri umani con i nostri difetti e le nostre difficoltà!

Risp.Sono solo problemi!!!

Risp.Alice Nel Paese Delle Meraviglie:Si...e c'è di peggio!

Risp.Fernando pannone Pessoa: Mi dispiace, ma non sono d'accordo...

Anonimo ha detto...

Spett. Roberta,
sono andato una volta con una prostituta per il semplice motivo che non trovavo nessun altro esemplare femminile disposto a conoscermi "carnalmente". Dal momento che non intendevo arrivare vergine alla pensione, ho pensato che fosse meglio ricorrere al sesso mercenario per provare l'esperienza dell'accoppiamento.
Non è stata l'esperienza ideale, ma almeno l'ho provata.
Credo che tu, in quanto donna, non abbia coscienza che la possibilità di fare sesso non è uguale per tutti gli uomini, in particolare quelli che non riscuotono grande successo tra le donne, e non sono proprio pochissimi.
naturalmente anch'io aborro lo sfruttamento della prostituzione e nel mio caso ho difatti scelto una ragazza che "esercitava" in autonomia senza sfruttatori alle spalle.

Andre.

Roberta ha detto...

Risp.Andre:
Caro Andre, ognuno ha una storia della sua vita e io, che non sono Dio in terra, non posso e non voglio giudicare la singola situazione di un individuo. La mia voleva più che altro essere una critica a quanti, a differenza tua, cercano ciò che già hanno o che comunque potrebbero avere e non pagando ma amando!
Mi fa piacere che almeno tu abbia posto attenzione nell'evitare lo sfruttamento della persona.