domenica 12 luglio 2009

No cazzo, adesso basta!

Capita spesso nella vita di bendarci gli occhi. E non per acuire gli altri sensi e svilupparli. Fingiamo di credere e volutamente cerchiamo di non vedere quello che palesemente ci si presenta davanti agli occhi. Forse perché abbiamo paura di perdere qualcosa, forse perché siamo stanchi di svegliarci al mattino con i pugni alti pronti a lottare o forse perché abbiamo il cuore così lacerato, che un’altra ferita potrebbe essergli letale. E magari osserviamo dal buco della serratura la nostra vita soffrendo in silenzio, spiando la nostra esistenza senza viverla davvero. Poi un giorno come un altro ci svegliamo e decidiamo che tutto questo ci ha rotto le palle, che il gioco è bello quando dura poco e che qualcuno dice “Panta rei”,ma io gli rispondo: no cazzo, qui ci si ferma, ti spacco la faccia e ti faccio capire che il mio non vedere è stato solo un soffio di speranza nella gente affinché comprendesse l’errore da sola prima di arrivare al definitivo punto di rottura.


25 commenti:

Pupottina ha detto...

eheheheheh
a volte si ha l'esigenza di credere in qualcosa... in altri non ci vogliamo fidare di niente e nessuno...

^_____________^

buona giornata di sole

stella ha detto...

Esatto: il gioco è bello, quando dura poco.
Buona domenica.

sospesanelviola ha detto...

molto spesso ci bendiamo gli occhi perchè non abbiamo il coraggio di guardare la realtà e prenderla per quella che è.allora meglio occhi chiusi, ci si fa meno male e si ragiona più con l'illusione che con la realtà.
buona domenica

fabrax ha detto...

bel post, brava Roberta

achab ha detto...

bello il tuo post,x credere e lottare in questo mondo plastificato,brava roberta,buona domenica ciao.

DNAcinema ha detto...

ciao! ha aperto i battenti il nuovo portale di cinema direttamente dagli studios di Cinecittà. News, recensioni, anteprime, foto, video e tanto altro ancora; e se vuoi collaborare con noi scrivendo recensioni scrivici @ dnacinema@yahoo.it http://dnacinema.blogspot.com/ P.S. Complimenti per il blog, ottimo lavoro! (saresti daccordo per un'affiliazione? ci terrei particolarmente...) A presto!

Fernando pannone Pessoa ha detto...

Posso sbagliarmi, ma il tuo giusto sfogo mi ha fatto pensare che ragioni un po' come Dio fa con noi..... grande Roberta.

Marianna ha detto...

ti ringrazio inanzitutto della tua visita nel mio blog , per quanto riguarda quello che dici è vero siamo ormai persone bendate e soffriamo in silenzio ma alle volte la gente si comporta così per la paura, paura di non essere capiti, paura di essere giudicati...solo questo ma è ovvio bisogna aprire gli occhi e dire come dici tu CAZZO il gioco è bello finchè dura poco ciaoooooooooo

il cuoco ha detto...

Purtroppo è piu facile nascondere la testa sotto terra come gli struzzi...
In quel modo si pio sempre dire che a sbagliare sono gli altri invcde quando va bene si puo dire visto che non i sbagliavo?
Ma è ora di fnirla perchè im questo modo non si cambierà mai nulla esaremo sempre dei sudditi viglacchi....
allora è ora di fermarsi e cominciare a dare caci nel culo a chi si nasconde per risvegliarli dalla loro vigliaccheria. Ciao roberta complimenti

NERO_CATRAME ha detto...

Diciamo che bendarmi gli occhi mi piace farlo per giocare,eternamente spiazzante continuo a non nascondere quello che penso,che poi venga compreso o meno sinceramente non in tutti i casi mi frega più,egoisticamente cerco di liberare il mio pensiero,dispettosamente godo dell'effetto che fa.A volte è rabbia,a volte sconforto e a volte quella sana risata che vi sepellirà

Veggie ha detto...

Bendarsi gli occhi e non vedere, cullandosi nelle proprie convinzioni personali, è in effetti la cosa più facile da fare... quella più indolore... Così si possono auto-giustificare gli errori commessi, nascondendo persino a noi stessi la realtà delle cose...
Ma, sì, davvero, arriva un momento in cui togliere quella benda si fa necessario. Ed affrontare di petto la vita.

darksecretinside ha detto...

Meeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!
Siamo sempre in sintonia io e te...
Ovviamente ed ormai anche scontato...sono daccordo...
io in genere sono una che accumula...accumula...accumula...
Urlando....dicendo ciò che pensa...lottando e non tacendo...
Oltre questo...c'è il BUM finale...quello dello scoppio...che se prima ho solo fatto un gran chiasso..immagina cosa faccio quando arriva il BUM...
Ma mica è colpa mia?
é colpa di chi mi provoca tale ira...anche perchè...le bende se le tengono ben strette tutti....certamente per rimanere comodi e non essere scomodi...
E la personalità?
Ma?

Un bacione tesoro...
Urla!!! ma poi...torna serena...non vale la pena!

AndreA ha detto...

Quando ci vuole ci vuole! ;-)

Marcus ha detto...

Sapessi quante volte nella vita ho chiuso gli occhi convinto che in qualche modo questo mia finzione avrebbe facilitato il capire di chi si ostinava a non capire. Una bacchettata soft, un delicato puntare l'indice, una silenziosa sgridata che invitava dolcemente al rispetto repiproco attraverso l'amore...

Sarò onesto: nella maggior parte dei casi non è servito a nulla. Ma d'altronde fare altro mi vedrebbe impegnato in un terreno che non conosco molto bene. Però, Roberta... quando ha funzionato..............

Radioceano ha detto...

Ciao.
Ho letto il tuo commento.
Ti rispondo così...

"Io darò la mia vita affinchè tu possa dire la tua opinione".

*Vale ha detto...

Quando ti togli la benda si sente un'esplosione.
E ne sussegue una strage.
Lo dico per esperienza.

Roberta ha detto...

Risp.E' proprio questa esigenza che forse ci appanna la vista! Un abbraccio solare!

Risp.stella ha detto: Buona settimana!

Risp. sospesanelviola:si arriva a un punto in cui non si può più tornare indietro e bisogna aprirli per forza! un bacio

Risp.fabrax: Grazie, un bacio

Risp.achab ha detto: buona settimana, un abbraccio anche a te!

Risp.DNAcinema ha detto:affiliazione accettata! Attendo news:-)

Risp.Fernando pannone Pessoa: Si, peccato che io non possa ordinare un diluvio universale:-)

Risp.Marianna: Bel venuta sul mio blog! Vorrei contraccambiare la tua cordialità nel seguire anche io il tuo blog, ma non c'è sul tuo?!?!

Risp.il cuoco: Si, forse è ora di iniziare a sclciare!:-)baci

Risp.NERO_CATRAME: Nero fuori ma bianco e candido dentro! Bravo amico!

Risp.Veggie: Vivere o morire? No, affrontare!!!;-)

Risp.darksecretinside: Ciao tesoro! Secondo me ne vale la pena...se non si soffre mai non si apprezzerebbe la vera felicità!;-)Un abbraccio fortissimo

Risp.AndreA: Ecco!

Risp.Marcus: Quando ha funzionato??? Beh...ottimo!
un bacio

Risp.Radioceano: Perfetto!;-)

Risp.Vale: Lo so, lo so...bisogna proteggersi per attendere il sereno che giungerà presto!

Massimo ha detto...

Un giorno credi...

Un giorno credi di essere giusto
e di essere un grande uomo
in un altro ti svegli e devi
cominciare da zero.

Situazioni che stancamente
si ripetono senza tempo
una musica per pochi amici,
come tre anni fa.

A questo punto non devi lasciare
qui la lotta è più dura ma tu
se le prendi di santa ragione
insisti di più.

Sei testardo, questo è sicuro,
quindi ti puoi salvare ancora
metti tutta la forza che hai
nei tuoi fragili nervi.

Quando ti alzi e ti senti distrutto
fatti forza e va incontro al tuo giorno
non tornare sui tuoi soliti passi
basterebbe un istante.

Mentre tu sei l'assurdo in persona
e ti vedi già vecchio e cadente
raccontare a tutta la gente
del tuo falso incidente.

Mentre tu sei l'assurdo in persona
e ti vedi già vecchio e cadente
raccontare a tutta la gente
del tuo falso incidente.

ciao Roby, un abbraccio

semplicementemonica ha detto...

ciaooooo, c'è unisciti a questo sito, oppure puoi andare tra i tuoi blog che segui ed aggiungermi lì :-))) un bacio
Monica

Dany ha detto...

Nella vita bisogna ogni tanto avere le proverbiali "fette di salame" sui occhi xke in ognuno di noi resta un minimo di ingenuita e sparanza ke il prossimo nn ti freghi!Ciao Roby un abbraccio Dany

Guernica ha detto...

Ore...non lo so più..boh!Le 5.00???!?!?! O_O

Questo post lo dedicherei momentaneamente all'insonnia!
Mi ha rotto le pa**e e voglio chiudere con lei!!!Uff
Il punto è che lei non ne vuole sapere di chiudere con me.

Ciò che dici è verissimo cara mia.
Sai davvero a volte si chiudono gli occhi.Si spera che gli altri si rendano conto dell'errore.Ci si crogiola in una dolce illusione.Si combatte.
Ma se non c'è "redenzione" arriva sempre il momento di dire BASTA!
A quel punto si sbanda ma poi si torna a vivere in pace con se stessi.

Un saluto ed un bacione Roberta!

indierocker ha detto...

bello!!!
...ma... ce l'avevi con qualcuno in particolare? facci sapere...
ciao!

indierocker ha detto...

(guernica ore 5:00?! ...mmmhhhh...)

Roberta ha detto...

Risp. Massimo: parole tanto sante quanto meravigliose! un abbraccio anche a te!

Risp.semplicementemonica: ok! Fatto, grazie!

Risp.Dany: Altro che salame...con alcuni ci vogliono le fette di anguria gigante!!! Un abbraccio

Risp.Guernica: Ehi tesoro...ma visto il tuo problema non hai pensato di impegnare quel tempo diversamente...magari tu e il tuo lui potrete trovare il lato positivo e mai scientificamente calcolato dell'insonnia;-)
Comunque credo che indierocker abbia interesse per la tua insonnia!!!

Risp.indierocker:c'è sempre qualcosa o qualcuno in particolare che ti scuote l'anima! Nulla nasce per caso!!!

Duca Nero ha detto...

Ogni limite ha la sua pazienza...
Ma quando il limite viene superato di troppo anche la pazienza e l'indulgenza vengono meno...
E allora ci si strappa dagli occhi quella benda che ci siamo messi da soli e ci troviamo a gridare un grosso VAFFANCULO! a chi ha approfittato della pazienza per giocare con la nostra vita.